Tim Toady Bicarbonate

Per chi si stia chiedendo che razza di titolo ho dato a questo articolo, chiarisco che non ho intenzione di parlare del bicarbonato del signor Tim Toady. Si tratta di un argomento decisamente diverso, di cui chi bazzica nel meraviglioso mondo dell’informatica forse ha già sentito parlare, ma che non si riferisce solamente e necessariamente a questo settore.

Queste parole servono per ricordare l’acronimo TIMTOWTDIBSCINABTE, il cui significato è il seguente:

There Is More Than One Way To Do It, But Sometimes Consistency Is Not A Bad Thing Either.

E’ un motto dei programmatori di Perl, il cui significato essenzialmente è che si può programmare in maniera disordinata e poco pulita e raggiungere comunque l’obiettivo che ci si è prefissi, ma sicuramente è possibile sempre trovare una soluzione più concisa, elegante e qualche volta anche performante. Astraendo il concetto dall’ambito dei linguaggi di programmazione, direi che vale per la maggior parte delle cose: la soluzione base esiste sempre, ma non è detto che sia la migliore in assoluto per risolvere un problema. Di sicuro è un punto di partenza per migliorarci.

E adesso mi mangio un cucchiaino di bicarbonato che mi aiuta a digerire meglio…

Lascia un commento